Corso massaggio hawaiano Firenze: impara una tecnica che coccola l’anima con DIABASI®.

Se hai l’obiettivo di diventare un massaggiatore riconosciuto e di imparare una tecnica di massaggio particolare, ma magica, il Corso massaggio hawaiano Firenze è un’occasione che non devi lasciarti sfuggire. La Scuola Professionale di Massaggio DIABASI® offre l’occasione di apprendere tante tecniche di massaggio, che nel corso degli ultimi 15 anni ha sperimentato e testato prima di proporle ai suoi studenti.

Il massaggiatore riconosciuto DIABASI® dovrà avere tutti gli strumenti idonei sia dal punto di vista tecnico che umano per offrire ai suoi clienti un servizio unico e riconoscibile. Far parte del progetto formativo Diabasi® vuol dire identificarsi con un brand di successo, che assicura al massaggiatore un’immagine di qualità e sicurezza.

Per poter diventare massaggiatore professionale è necessario il supporto di uno staff che sia del qualificato e competente. Grazie al nostro ufficio lavoro abbiamo un team che può offrire consigli sugli sbocchi lavorativi migliori.

Fra alberghi di lusso, Spa raffinate e Terme la scelta in Italia e in Europa è vasta. La nostra Scuola ha stipulato numerosi accordi dappertutto. Imponendosi sul territorio, dunque, essa guida i suoi allievi dall’iscrizione, alla formazione, fino all’inserimento concreto nel mondo del lavoro. 

Il Corso massaggio hawaiano a Firenze è il lasciapassare per una luminosa carriera da massaggiatore!

Guarda il corso di massaggio hawaiano

Cos è il massaggio lomi lomi.

Il massaggio lomi lomi è un massaggio olistico, che coinvolge la persona in modo complessivo: anima, mente e corpo. Lomi lomi in hawaiano significa massaggiare, precisamente formare onde.

La sua origine è antichissima, trae ispirazione dal massaggio ka huna, uno stile di massaggio ritmico tipico delle Hawaii, che consente di massaggiare l’intero corpo con un solo movimento. Oggi il massaggio lomi lomi ha mantenuto la stessa profonda accezione dell’antico termine, ovvero quella di stabilire un unione tra corpo interno ed esterno, un ricongiungimento dell’essere con la sensibilità del proprio corpo, allo scopo di donare fluidità ed equilibrare le energie.

 Il massaggio lomi lomi, noto anche come massaggio dell’anima, viene eseguito con oli, olio di girasole, olio di mandorle ed estratti naturali, gesti e movimenti ben precisi, che tendono a ricreare armonia, proprio come le onde del Pacifico che lambiscono le coste di quelle terre lontane.

Le aree che traggono beneficio da questa cura naturale sono il sistema linfatico, il sistema circolatorio e l’apparato muscolare. Il massaggio lomi lomi risulta quindi tonificante, rilassante e un toccasana naturale per la circolazione. Inoltre riequilibra la respirazione e l’umore. Il  massaggio lomi lomi porta armonia, relax e amore ed è in piena sintonia con la natura.

L’importanza della postura per il massaggiatore hawaiano.

La centratura del primo centro energetico, corrispondente al perineo, permette al massaggiatore di beneficiare di un abbondante flusso energetico nel corpo e quindi egli potrà eseguire senza problemi tutte le manualità del suo massaggio. Il suo lavoro sarà facilitato dall’assumere una posizione a gambe flesse con la colonna vertebrale allineata e il baricentro abbassato.

In questo modo egli avrà un senso di maggiore stabilità, evitando situazioni di disagio fisico, che potrebbero essere percepite dal ricevente. Il massaggiatore hawaiano deve esprimere gioia di vivere e felicità per poter trasmettere benessere al suo cliente.

La tecnica di Wiggling.

Per effettuare questo tecnica il massaggiatore dovrà tenere le mani a diamante e posizionate sulla regione lombare del cliente, ed esercitare un leggero dondolamento che verrà percepito dal ricevente in tutto il corpo. Successivamente potrà abbracciare lungo i fianchi tutto il corpo del cliente continuando il dondolamento in una manualità che comunicando sostegno, accettazione e presenza inizia ad ammorbidire il corpo e a sciogliere i blocchi muscolari e della mente.

Corso massaggio hawaiano Firenze:scopri come diventare massaggiatore hawaiano con Diabasi

Corso massaggio hawaiano Firenze:scopri come diventare massaggiatore hawaiano con Diabasi

Oleazione del corpo.

L’olio per il massaggio hawaiano deve essere preventivamente riscaldato. Questa è una fase di ascolto molti importante e va eseguita delicatamente. Il massaggiatore potrà percepire energeticamente la persona, sentendo le zone calde e le zone fredde

. Esse sono connesse rispettivamente ad eccessi o carenze di energia. Queste zone andranno poi massaggiate per il loro riequilibrio. Nell’applicazione dell’olio è auspicabile prendersi il tempo necessario per l’ascolto, accarezzando il corpo come se fosse quello di un bambino. Tutte le manualità importanti vanno ripetute diverse volte su ambo i lati del corpo.

La tecnica di sfioramento appoggiato.

Il massaggiatore dovrà collocarsi di fronte alla testa del lettino e dovrà percorrere, con le mani aperte e i palmi rivolti in basso, la schiena del ricevente dalla base del collo e dovrà seguire i muscoli paravertebrali fino all’inizio dei glutei. Poi seguirà i fianchi per ritornare alla schiena e scorrerà sulle braccia fino alle mani per portar fuori l’energia in eccesso.

In questo modo si inizieranno a sciogliere i primi blocchi. Queste manovre vanno eseguite diverse volte e con sempre maggiore pressione operando uno sfioramento appoggiato.

Poi sarà utile ripetere le stesse sequenze usando anche gli avambracci e soffermandosi con le mani tra le scapole, sulla zona corrispondente al centro energetico del cuore, esercitando in questo punto una pressione lievemente maggiore. Questa zona è particolarmente importante perché è legata all’alchimia e alla trasmutazione di tutte le energie dell’uomo.

Il programma didattico del Corso hawaiano.

I percorsi formativi della Scuola Professionale di Massaggio DIABASI® si contraddistinguono per la ricchezza e la varietà. Chi si iscrive al corso di massaggio hawaiano avrà innanzitutto la grande possibilità di confrontarsi con un team di docenti specializzati.

Inoltre ogni studente avrà a disposizione Video corsi per il ripasso, testo con fotografie e altro materiale didattico.

I  programmi sono completi e adatti a tutti. Durante il fine settimana dedicato al massaggio hawaiano apprenderai:

  • Le Origini del Massaggio Hawaiano: Gli Sciamani Hawaiani e la Loro Cultura
  • Le Antiche Pratiche di Guarigione: la Danza, la Preghiera, la Meditazione, il Massaggio, la Parola, la Magia, la Benedizione
  • Il Massaggio Hawaiano e l’Unione con il Mondo
  • La Filosofia del Segreto: come comunicare con gli Elementi del Creato per ottenere ciò che si desidera
  • Il Ritmo del Mare come Forma di guarigione
  • Il Massaggio del Cambiamento: differenza tra Apertura Verso il Mondo e Chiusura in Sè
  • Il Ricevente visto come Emittente
  • Come Far Fluire Energia in Abbondanza nella Vita e nella Pratica del Massaggio
  • I 7 Poteri e i 7 Principi: il Fulcro del Pensiero Sciamanico Hawaiano
  • I Benefici: Sistema Circolatorio, Tensioni Muscolari e Contratture, Mobilità Articolare, Drenaggio Linfatico Estetico, Rilassamento contro Ansia e Stress, Aumento e Riequilibrio Energetico, Riequilibrio Emozionale
  • Controindicazioni e Precauzioni
  • La Postura del Massaggiatore: imparare a lavorare con gli Avambracci ed i Passaggi Lunghi
  • La Struttura del Corso

Cosa succederà dopo il Corso massaggio hawaiano a Firenze?

L’esperienza nel mondo della formazione che possiede ti consentirà di essere immediatamente operativo. Grazie al nostro corso massaggio hawaiano a Firenze otterrai l’attestato di operatore in massaggio hawaiano DIABASI® spendibile e riconosciuto in tutta Italia.

E’ importante considerare che l’operatore in Massaggio DIABASI®  è figura che rientra nella  legge n. 4 del 2013 in materia di “Regolamentazione delle professioni”, approvata in data 14 gennaio 2013 da Camera e Senato e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del 26 gennaio 2013. Tale legge porta a ritenere che l’attività di massaggiatore “di benessere” rientri nell’ambito di applicazione dalla legge n. 4/2013 e, pertanto sia da ritenere liberalizzata.

Il Corso massaggio hawaiano a Firenze è un corso singolo. Puoi anche decidere di scegliere fra i diplomi di varia durata che racchiudono diversi corsi. Da 6 mesi a un anno fino a due per poter completare la tua formazione in piena serenità e con strumenti sempre più adatti e specifici.

Il Corso di Massaggio Hawaiano a Firenze rientra nei seguenti Percorsi Formativi:

Per maggiori approfondimenti clicca qui.

Elimina le tue esitazioni ed entra a far parte della Scuola Professionale di Massaggio DIABASI® con il Corso di massaggio hawaiano a Firenze!

Come raggiungere Firenze

 

Raggiungere Firenze in treno

 

La stazione ferroviaria principale della città è Firenze Santa Maria Novella. Nel centro della città, e si trova vicina alle principali attrazioni turistiche, nonché alle mostre e ai principali centri commerciali. La zona della stazione è anche il nodo principale per i bus che servono la città e l’area circostante.

La seconda stazione più importante è quella di Firenze Campo di Marte che viene sempre utilizzata per i servizi ferroviari nazionali e internazionali. La stazione ferroviaria di Campo di Marte è appena fuori l’anello stradale principale che circonda il centro storico della città (la Circonvallazione viali) e si trova vicino allo stadio Artemio Franchi, dove la squadra di calcio di Firenze, la Fiorentina, gioca le sue partite.

Raggiungere Firenze in aereo

 

L’aeroporto di Firenze è chiamato Amerigo Vespucci e si trova nella periferia nord-ovest di Firenze, a soli 4 km dal centro della città. L’aeroporto è raggiungibile dal centro di Firenze, guidando lungo tutta la lunghezza del viale Guidoni fino alla strada che porta alla “Firenze Nord / Firenze Mare” autostrada (A1 e A11).

Il centro è raggiungibile in circa 15 minuti in taxi, e in circa 20 minuti con il Busitalia SITA Nord “Vola in bus” navetta che opera tra l’aeroporto e la stazione ferroviaria centrale di Santa Maria Novella.

L’aeroporto di Firenze è collegato ad alcuni dei principali aeroporti europei, come Amsterdam, Barcellona, Bruxelles, Bucarest, Francoforte, Ginevra, Londra Gatwick, Madrid, Monaco, Parigi Charles de Gaulle e Vienna. Ci sono anche voli da e per le seguenti città italiane: Bologna, Cagliari, Catania, Milano Malpensa, Olbia, Palermo, Roma Fiumicino, Torino e Verona.

L’aeroporto è facilmente raggiungibile anche dalle altre città toscane come è appena fuori l’uscita A11 e A1 Firenze Nord: Prato (8 km), Pistoia (24 km), Montecatini (36 km), Lucca (65 km), Siena (68 km), Arezzo (77 km), Pisa (86 km), Carrara e Massa (117 km), Grosseto (143 km), oltre che dal mare ei suoi porti: Livorno (115 km) e Piombino (170 km) .

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web dell’aeroporto a: www.aeroporto.firenze.it

Raggiungere Firenze in auto

 

L’autostrada A1 è  la strada principale arteria che collega il nord e il sud del paese, passa davanti a Firenze, che ha quattro uscite. Una terza corsia è attualmente in costruzione sul tratto Barberino-Incisa della A1. L’autostrada A11 e la superstrada Firenze- Pisa-Livorno  a due corsie collegano la città con l’Occidente (Mar Tirreno).

L’area di maggiore interesse turistico coincide con la ZTL ( “zona a Traffico Limitato”), una zona a traffico limitato controllata da una rete di telecamere.

 

 

Gli articoli contenuti in questa sezione hanno puro scopo divulgativo/informativo e non intendono sostituire il parere del medico.  I contenuti di cui sopra pertanto non sostituiscono le pagine ufficiali dei corsi e dei prodotti, dove, invece, sono presenti informazioni aggiornate e dettagliate.

Leggi articolo precedente:
Corso massaggio hawaiano Catania

Corso massaggio hawaiano Catania:come diventare massaggiatore hawaiano con DIABASI® Ti piacerebbe diventare un massaggiatore olistico e dare benessere sia fisico che emotivo agli...

Chiudi